Case a Cape Town: i quartieri

 

Cape Town è una città con circa 3.7 milioni di abitanti e una superficie piuttosto estesa.
Ciascun quartiere ha caratteristiche diverse dovute alla vicinanza al mare o alla montagna, al gruppo demografico che vi risiede (per es. studenti nelle zone intorno all’università), all’architettura (ci sono zone di condomini, altre dove sono allineate villette vittoriane, ecc), alla vicinanza di centri commerciali o altro.

Qui troverai una descrizione dettagliata di tutte le aree e quartieri utile nella ricerca della valutazione di case a Cape Town. La scelta sarà influenzata da preferenze personali ma anche dalle risorse disponibili, dal momento che i prezzi degli immobili o real estate variano enormemente da zona a zona.

Per motivi pratici i quartieri o suburbs vengono raggruppati in sei grandi aree, indicate in questa cartina, utili a chi cerca casa.
Ogni quartiere ha un nome che precede quello della città, per esempio il centro conferenze di Cape Town (CTICC) si trova nel Foreshore, che è un quartiere che fa parte del centro di Cape Town. Solo il centro “centrale” di Cape Town si chiama Cape Town e basta, tutti gli altri quartieri hanno un nome che precede la dicitura Cape Town.
Troverai un elenco di tutti i quartieri divisi per zona in fondo alla pagina.
Puoi consultare una cartina di Cape Town online su Google Maps
Per l’acquisto online il sito di Amazon.it ha un’ottima scelta di cartine di Cape Town.

Queste sono le caratteristiche principali di ogni quartiere, partendo dal Nord:

1. West Coast

La West Coast o costa ovest si estende sopra al centro di Cape Town, con accesso a spiagge bianchissime e selvagge. I prezzi delle case sono relativamente accessibili: per il prezzo di un appartamento di lusso a Sea Point puoi trovare una villa con piscina. Larghi viali bordati di palme e lagune con fenicotteri, case moderne. I nomi dei quartieri principali partendo dal centro sono Milnerton, Tableview, West Beach, Bloubergstrand, Melkbosstrand.
Sono tutti affacciati sulla costa, con viste spettacolari verso la montagna della Tavola.
Nota: il mare lungo la costa atlantica ha temperature piuttosto basse, non aspettarti il Mediterraneo! Sulla West Coast  si va in spiaggia per prendere il sole, per fare una passeggiata, o per un rapido tuffo. Queste sono inoltre le spiagge predilette dai patiti di sport come surf, windsurf e kite-surfing.
Vantaggi: prezzi bassi e vicinanza alla spiaggia. Svantaggi: per chi lavora in centro distanza e traffico, ma è in fase di preparazione una linea di autobus con corsia preferenziale.

2. Northern Suburbs

I quartieri del Nord di Cape Town come Century City, Parklands e Bellville, corrono paralleli ai quartieri della West Coast ma sono situati più all’interno nei pressi in una  zona collinosa di campagna con vigneti.
In genere chi si trasferisce a Cape Town dall’estero non predilige questa zona per cercare casa, anche perché la maggior parte dei quartieri si trova piuttosto distante dal centro (dai 30 ai 45 minuti di macchina) ed è di lingua prevalentemente afrikaans, oltre a non essere in riva al mare. Tuttavia per chi trova lavoro nei Northern Suburbs vale la pena cercare casa in zona: Durbanville specialmente è un’area molto verde dove i prezzi sono decisamente più abbordabili anche per ville di lusso, vi sono a poca distanza comodi centri commerciali o shopping centre e la vicinanza della campagna conferisce un’aria più rilassata.
Nei quartieri più distanti dal centro come Brakenfell e Kuils River le case tendono ad essere meno curate.

3. City Bowl

I quartieri centrali di Cape Town sono chiamati City Bowl in quanto il centro città prende la forma di una scodella (bowl) inclinata, circondata da un lato al mare dall’altro dalla montagna della Tavola e da Signal Hill. Si va quindi dalle case arrampicate ai piedi della montagna fino al porto, passando per i grattacieli della vera e propria city.
Le zone del centro hanno caratteristiche estremamente diverse l’una dall’altra. Devil’s Peak e Vredehoek sono noti per la vista panoramica ma anche per il vento che ti spazza via, Higgovale è molto verde e con grandi ville, Tamboerskloof e Gardens sono una via di mezzo tra casette a schiera, grandi ville e appartamenti, a Bo-Kaap giovani yuppy stanno infiltrando la comunità “colorata” mussulmana, mentre nella city e nel Foreshore vecchi grattacieli in stile Art Deco fiancheggiano modernissimi palazzi con palestra e piscina privata e centri conferenze. Woodstock, un po’ più esterna, è in corso di miglioramento e offre ottime opportunità di investimento immobiliare a chi guarda al futuro (solo Upper Woodstock, il resto del quartiere non essendo altrettanto sicuro).

4. Atlantic Seaboard

Atlantic Seaboard: Sea Point

L’Atlantic Seaboard comprende i quartieri sul lungomare dal centro verso sud, partendo dal Waterfront, il vecchio porto ristrutturato e trasformato in quartiere commerciale, da Green Point e Sea Point (aree più che altro residenziali ma con molti locali e ristoranti), e passando dalle spiagge famose di Clifton e Camps Bay, per poi arrivare all’esclusiva baia di Llundadno dove hanno la casa le rock star americane, e al porticciolo di pesca di Hout Bay. A seconda della posizione della casa in queste zone di Cape Town il panorama può essere favoloso, e la distanza dal centro città varia dai 5 ai 30 minuti di macchina. Senz’altro uno dei quartieri preferiti da chi si stabilisce a Cape Town, assieme al centro e ai Southern Suburbs (e alla Southern Peninsula per chi non deve lavorare in centro).
Vantaggi: vicinanza al centro e alle spiagge, e per Sea Point (vedi pagina dedicata) vita di strada.

5. Southern Suburbs

Questi sono i quartieri meridionali interni, sulle pendici della montagna della Tavola o Table Mountain. UCT, l’università di Cape Town, si trova da questo lato, come anche i giardini botanici di Kirstenbosch. E’ un’area molto verde, perfetta per chi non ha l’esigenza della prossimità del mare (che rimane comunque a 15 minuti di macchina) e cerca una vita più tranquilla e temperature leggermente più fresche – il sole tramonta infatti più presto dietro la montagna che torreggia su questa parte di Cape Town. Il costo delle case è proporzionale alla vicinanza alla montagna, così i quartieri più costosi sono Newlands, Bishopscourt e Constantia, mentre Rondebosch, ClaremontKenilworth e Wynberg sono intermedi. Sono quartieri in cui si trovano diverse scuole rinomate. A Rondebosch  c’è il mercatino biennale di ceramica artigianale.
Le zone vicine all’università (Mowbray, Observatory, Rosebank) sono abitate in gran parte da studenti e, almeno in alcune parti, sono un po’ Bohème. Tokai, Bergvliet, Diep River e Lakeside sono i quartieri più meridionali, distese piatte e molto verdi con casette basse, oltre i quali si estende la Southern Peninsula.

Kalk Bay e la penisola

6. Southern Peninsula

Sotto i Southern Suburbs comincia la penisola del Capo di Buona Speranza. La punta estrema del Capo di Buona Speranza è una riserva naturale, ma sulla penisola si trovano vari quartieri e porticcioli che un tempo erano villaggi e ora sono inclusi, almeno nominalmente, nella metropoli di Cape Town. Sono quasi tutti piuttosto pittoreschi, con case di lusso ma anche zone più abbordabili. Noordhoek, Kommetjie e ancora più a sud Scarborough si trovano sulla costa Ovest, e si tratta di villaggi abbastanza isolati, con spiagge selvagge per passeggiare, fare surf o andare a cavallo. Nella zona ci sono anche piccole tenute agricole ed equestri.
La maggior parte delle zone abitate – come Muizenberg, Kalk Bay, Fishhoek, Simonstown – si affaccia invece sulla False Bay (lato orientale della penisola), dove il mare è più temperato e ci sono diverse baie e spiagge dove fare il bagno. Tecnicamente parlando si tratta ancora dell’Oceano Atlantico ma in pratica l’influenza dell’Oceano Indiano che è più caldo si fa già sentire (il confine geografico tra i due oceani è 300 Km più a est, a Cape Agulhas).
Chi abita qui nei mesi di agosto-settembre può osservare le balene dal balcone!
Vantaggi: prezzi più bassi, tranquillità, prossimità del mare. Svantaggi: distanza dal centro.

Elenco di tutti i quartieri o suburbs

  • West Coast
    Blouberg, Melkbosstrand, Milnerton, Table View
  • Northern Suburbs
    Bellville, Durbanville, Brackenfell, Century City, Edgemead, Goodwood, Kraaifontein, Kuils River, Parow, Parklands
  • Cape Town City Bowl
    City Centre, Devils Peak, Gardens, Higgovale, Oranjezicht, Tamboerskloof, Vredehoek, Woodstock
  • Atlantic Seaboard
    Bakoven, Bantry Bay, Camps Bay, Clifton, De Waterkant, Fresnaye, Green Point, Hout Bay, Llandudno, Mouille Point, Sea Point, Waterfront, Three Anchor Bay
  • Southern Suburbs
    Bishopscourt, Claremont, Constantia, Diep River, Kenilworth, Newlands, Observatory, Pinelands, Plumstead, Rondebosch, Tokai, Wynberg, Bergvliet, Kirstenhof, Lakeside
  • Southern Peninsula
    Fish Hoek, Kalk Bay, Kommetjie, Misty Cliffs, Muizenberg, Noordhoek, Scarborough, Simons Town, St James

Visita altre pagine
costo della vita in Sudafrica
criminalità in Sudafrica
– cerca casa in affitto su SafariNow