Oct 312011
 

Khayalethu Anthony nel ruolo di Salomon (Foto di F. Stellenboom)

Per quelli che sono a Cape Town in questo periodo – e che se la cavano bene con l’inglese – c’è uno spettacolo teatrale da non perdere, in sala al teatro Baxter fino al 26 novembre.

Si tratta di Solomon and Marion.

Due personaggi molto diversi e ai poli opposti della società sudafricana: un’anziana signora bianca, che sopporta in solitudine il dolore della perdita di un figlio, e un giovane africano in cerca di lavoro.

Anche se i problemi sociali rimangono evidenti dall’inizio alla fine, gli scambi tra i due sono concentrati sul piano emotivo, e hanno un’intensità travolgente.
Non mancano i momenti comici ad alleggerire l’atmosfera, ma il filo emotivo che lega i due personaggi non viene mai spezzato, né ci sono cadute di gusto nella narrazione, che riesce ad evitare i luoghi comuni e a rimanere delicata e precisa.

L'attrice Janet Suzman

La pièce è scritta e diretta da Lara Foot espressamente per Janet Suzman, attrice sudafricana residente in Inghilterra e vincitrice di numerosi premi, che è impeccabile nel ruolo di Marion, mentre Kayalethu Anthony esordisce nel ruolo di Solomon dimostrando doti da attore professionista.

Si esce dalla sala commossi, sollevati, e con un sentimento di speranza e leggerezza.

 

Per prenotazioni www.computicket.com


[suffusion-the-author]

Sorry, the comment form is closed at this time.