Forum info pratiche 2

Questo forum è aperto a chi abbia domande da porre o voglia condividere la propria esperienza in merito alle questioni pratiche trattate in questa sezione, in particolare scuola e università, sanità e assicurazioni mediche e visto.

Archivio: Forum info pratiche 1


211 Responses

  1. Federica says:

    Ciao Vivere Cape Town,
    grazie al tuo consiglio sono stata contatta da un allevatore che vive a Bloemfontein. Avrei bisogno di un altro aiuto vorrei sapere che tipo di città è in termini di sicurezza, vivibilità e servizi (dovrò mandare i miei bimbi a scuola) e vorrei sapere indicativamente il costo della vita, in quanto devo avanzare una proposta di salario e non saprei quanto chiedere.
    Grazie mille ancora.
    Federica

    • Ciao Federica, scusa il ritardo nella risposta, ma non conosco affatto Bloemfontein. E’ una città un po’ isolata geograficamente, io la immagino un po’ nel mezzo del nulla ma forse mi sbaglio… Credo anche che sia piuttosto Afrikaans che inglese.

  2. Federica says:

    Ciao,
    Bloemfontein è la capitale del Free State ho iniziato a studiare un po il posto dal momento che mi è stata fatta un’offerta di lavoro anche per questo motivo avrei bisogno di un vostro parere: mi offrono 8000R al mese più l’alloggio, elettricità e acqua, la macchina e la benzina per un valore tot di 17000R per lavorare 51 ore settimanali …cosa ne pensate?
    Grazie. Federica

  3. Giuseppe says:

    Ciao a tutti!

    Spero che qualcuno sappia darmi qualche delucidazione in merito alla sanità in Sudafrica.
    Io lavoro a Cape Town da circa un anno ma nel mio contratto non è compreso il medical aid. Se è possibile evitare di aggiungere questa spesa preferirei.
    So che la sanità pubblica è meglio evitarla. Ma, ad esempio, in caso di emergenza come funzione il soccorso? Dove vengo portato? In un ospedale pubblico o in uno privato?

    • Ciao Giuseppe, in caso di emergenza vieni portato in un ospedale pubblico. A livello di cure mediche gli ospedali pubblici sono ottimi, ci lavorano i migliori chirurghi, ma ci sono problemi di sovraffollamento e magari ti fanno dormire in corridoio. Mentre gli ospedali privati sono come hotel ma la qualità delle cure mediche non è necessariamente migliore.

      • Giuseppe says:

        Grazie per la risposta.
        Mi hanno detto tante di quelle cose sugli ospedali pubblici (tipo che fanno trasfusioni con sangue infetto senza prestare attenzione ecc) che mi ero quasi sentito costretto a fare l’assicurazione sanitaria privata.

  4. Naomi says:

    Ciao,
    Non vorrei ma credo che lo sarò, essere offtopic.
    Sto leggendo balzando un po di qua e di la per questo sito, ed è ufficiale : lo adoro ed è utilissimo.
    Detto ciò, io e la mia dolce metà ruminiamo il sogno di partire per il Sudafrica e se avremo la possibilità, di vivere li.
    Quanto è difficile che questo possibilità si presentino? In più avrei una serie di domande, botta e risposta, da porre a qualcuno che ha vissuto CT o che ci vive tuttora. Chiedo, se qualcuno ne avesse voglia, di poter avviare una discussione privata per email per fare giusto un paio di domande.
    Grazie,
    Buona serata

    • Ciao Naomi, benvenuta sul sito.
      L’ideale sarebbe che tu ponessi le tue domande sul forum, così da condividere le risposte che ricevi con tutti gli altri lettori.
      Se desideri comunque per motivi tuoi avere una chiacchierata a tu per tu fuori dal forum, ti suggerisco di dare il tuo indirizzo email così se qualcuno è disponibile può contattarti privatamente.

      • Naomi says:

        Non c’è problema, chiedo qua ma non so se è la sezione corretta.
        Vorrei trasferirmi con il mio compagno in Sudafrica, non ancora nell’immediato diciamo che è un progetto futuro.
        Volevo chiedere informazioni a chi già ha fatto questa scelta prima di me, ad esempio come scegliere dove andare a vivere? Magari facendo una vacanza girando per il Sudafrica, girando le maggiori città e decidendo poi la più adatta?
        E una domanda riguardo all’unico vero timore che ho sull’andare a vivere a CT, la criminalità.
        Ho letto che ci sono strutture “protette”, di non andare in giro a piedi per quartieri che non so essere sicuri. Ma non capisco per davvero quanto questa città sia pericolosa, per esempio ipoteticamente se dovessi andare da casa a lavoro a piedi sarebbe pericoloso?
        Grazie in anticipo,
        Naomi

        • Ciao Naomi, se non hai mai visto il Sud Africa ti consiglio senz’altro di venire in vacanza prima di decidere se e dove spostarti.
          Per quanto riguarda la criminalità a Cape Town, presumo che tu abbia già letto la pagina sulla sicurezza. Andare a piedi di giorno si fa tranquillamente nella maggior parte delle zone, e in molte zone centrali anche la sera. Tantissima gente va al lavoro con i mezzi o anche a piedi, se ha la fortuna di vivere abbastanza vicino (la città è grande).

  5. Lucrezia says:

    Ciao, ho in programma di venire a Cape Town per conseguire un master alla UCT. Il visto necessario immagino sia quello per studenti pero mi chiedevo se sara necessario un biglietto di andata e ritorno / biglietto aperto ?!?!? o e possibile entrare con un solo biglietto di andata?!?!? Grazie mille!!! ( mi scuso per i mancati accenti ma scrivo con una tastiera americana) !!!!

    • Ilaria says:

      Ciao Lucrezia! Io ho appena finito un Honours Degree alla UCT e quando ho fatto richiesta di visto avevo solo il biglietto d andata 🙂 il visto me l hanno redatto sulla base della durata del corso di studi che era di un anno.

      • Lucrezia says:

        Oddiooo scusa se non ho piu risposto sono stata presa dalla scuola!!! Grazie mille!!! Spero di non romperti ma brancolo un po nel buio.. ma tra i loro degree quale e’ quello che corrisponde ai nostri +2!?!? Il master?? Grazie Ancora!!!

  6. Laura CT says:

    ESTENSIONE VISTO TURISTICO

    Una domanda pratica per farsi estendere visto turistico se si esce andando alle Mauritius o Seychelles viene esteso per altri 90gg?
    So che paesi confinanti come Namibia-Mozambico non è più possibile.

    grazie

    • Ciao Laura,
      speravo qualche lettore ti sapesse rispondere ma forse non c’è nessuno qui sul forum che è andato in posti così esotici come Mauritius o Seychelles per farsi rinnovare il visto al rientro… Io non lo so per certo ma credo che dovrebbe funzionare, so di persone che vanno regolarmente a farsi un giro a Dubai per poi tornare ottenendo un nuovo visto di 90 giorni – se non altro il volo su Dubai è meno caro.
      Mentre se vai in paesi limitrofi come Namibia, Botswana, Zimbabwe e Mozambico potrebbero non rilasciarti un nuovo visto.

  7. Elena says:

    Ciao a tutti,
    Sono Elena. Ho un po’ di domande da porvi.
    Alla fine di quest’anno otterrò la Laurea Triennale in Fisica. Il mio desiderio sarebbe quello di vivere a Cape Town per qualche mese prima di ripartire con la Magistrale.
    I miei dubbi sono:
    -ho scritto una mail al consolato italiano di CT, qualcuno ha esperienza sui loro tempi di risposta?
    -quante possibilità di lavoro ci sono per poter sostenersi economicamente per un periodo limitato? L’idea era quella di fare 4/6 mesi; sarebbe davvero bello poter dare una mano in una scuola, ma so che non pagherebbero e se anche lo facessi per volontariato avrei comunque bisogno di mantenermi
    -nel caso decidessi di rimanere là, una laurea magistrale in Fisica sarebbe riconosciuta in Italia?
    Faccio presente che 5 anni fa ho vissuto a CT 3 mesi in una famiglia con la quale ho mantenuto vivissimi rapporti (sono tornata a trovarli due volte). Si sono resi disponibili per ospitarmi in un primo momento in caso di difficoltà, quindi almeno da questo punto di vista sono un pelo avvantaggiata e avrei tutto il tempo di cercare un appartamentino.
    Se avete consigli ulteriori li ascolto supervolentieri.
    Grazie in anticipo!
    Elena

    • Cara Elena, benvenuta sul sito 🙂
      1. il Consolato è in genere molto rapido nei tempi di risposta alle mail
      2. non la vedo facile per trovare un visto di lavoro breve termine, e non so se ci sono visti adatti al volontariato semi-retribuito. Se no hai pensato a uno stage di lavoro, magari tramite la tua università? In quel caso potrebbe forse ricadere sotto il visto di studio? Con il visto di studio poi se non erro è permesso lavorare per un certo numero di ore la settimana, per mantenersi. Potresti provare a sentire Marita, la nostra consulente, spiegandole la tua idea e vedere cosa ti suggerisce e se ti può aiutare (vedi form per contattarla).
      3. per il riconoscimento della laurea sudafricana in fisica potresti provare a chiedere alla tua università in Italia, oppure trova il tipo di laurea preciso che otterresti qui (per esempio a UCT) e con quell’informazione scrivi al Consolato di Cape Town per chiedere se ti dovessero fare la dichiarazione di equipollenza di quella laurea a cosa equivarrebbe? Ma questo comunque non ti dirà se viene accettata in Italia, per cui secondo me è meglio chiedere all’università italiana.
      Buona avventura!

    • antonio says:

      Carissima,complimenti per la laurea.
      L’inglese presumo che tu lo sappi.
      Lascia perdere il consolato italiano a C.T.
      Consiglio gratuito e non richiesto:cercati un’universita’ sudafrìcana( Stellenbosh?)e finisci i tuoi studi li’.Poi trova un lavoro in S.A. e fai la tua vita. E’ un ottimo Paese.In Italia vieni a fare le ferie.
      Auguri!!!!!
      A.

      • Elena says:

        Vi ringrazio per le risposte e per i consigli. Vedo di continuare a informarmi. Contatterò Marita al più presto.

        • Laura says:

          Ciao

          Io e mio marito siamo due ingegneri chimici con casa al Cape Town e abbiamo chiesto a Marita di seguirci per il visto Critical skills. Mi sento per personale esperienza di avvisare che tale persona non è stata professionale non sapeva a quale professional body farci iscrivere, non ha rispettato le scadenze ed è sparita per mesi. So che continua ad essere consigliata sul sito in quanto poco costosa ma è anche poco efficace. Forse andava bene in passato per visto che veniva dato a prescindere ma non adesso.

          • Cara Laura,
            Grazie per aver condiviso il tuo feedback sull’esperienza avuta con Marita, mi dispiace di sentire che la raccomandazione non è stata utile nel vostro caso.
            Finora abbiamo continuato a raccomandarla perché fa il suo lavoro con dedizione e (finora) professionalità e ha dei prezzi che sono spesso la metà di quelli dei grandi studi. Gli italiani che hanno scritto sul forum o ci hanno contattati personalmente, fino ad adesso, si sono trovati bene, tranne in effetti qualche segnalazione sulla scarsità di comunicazioni/aggiornamenti tanto che avevamo messo un avviso sulla pagina del form per contattarla.
            Spero davvero che il tuo sia stato un caso isolato ma certamente non prenderò alla leggera la tua segnalazione, e invito altri lettori a fare come hai fatto tu e condividere le loro esperienze, positive o negative, in modo da dare agli altri informazioni per scegliere.
            Se ci fossero altri ingegneri chimici che vogliono chiedere il visto, se ti va potresti condividere qui a quale professional body vanno iscritti gli ingegneri chimici come voi?

          • Elena says:

            Gentile Laura,
            Finora ho ricevuto una mail di risposta da Marita e mi è sembrata professionale.
            Sentendo la sua esperienza però credo mi convenga tutelarmi e prevenire una qualunque perdita di tempo. Le chiedo dunque, in alternativa saprebbe indicarmi un altro contatto?
            Inoltre ne approfitto per chiederle se il primo periodo a Cape Town le è risultato difficile sistemarsi o trovare persone disponibili ad aiutarla.
            Grazie
            Elena

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Avvisami quando ci sono nuovi commenti. Puoi anche iscriverti senza lasciare un commento.