Forum soldi Sud Africa

Questo forum è aperto a chi ha domande da porre o a chi vuole condividere la propria esperienza sul costo della vita in Sud Africa, sul costo di particolari beni e servizi, e più in generale su tutte le questioni attinenti ai soldi.

Argomenti correlati:

 



286 Responses

  1. Danilo says:

    Salve a tutti, siamo danilo e niko una coppia gay siciliana, con 14 anni si “esperienza” alle spalle…hihihihi….!…una mia amica/collega (faccio il make up artist per una casa cosmetica giapponese), mi ha parlato della sua meravigliosa esperienza a Cape Town, sono rimasto affascinato dalle sue foto, e dai suoi racconti. Noi siamo esausti dell’Italia abbiamo un ottimo reddito, immobili, e quindi una situazione relativamente di benessere, ma davvero non siamo felici qui. Stiamo cercando di andare in qualche posto Gay friendly per poter vivere il nostro essere famiglia al meglio, e poter eventualmente farla crescere!. Vi. Chiedo, pertanto, se potreste mandarci qualche info in merito…grazie mille e spero a presto…;-)
    Danilo e niko
    s. Complimenti per il blog

    • Ciao Danilo,
      dal punto di vista della “gay-friendliness” Cape Town è fantastica, per cui se state facendo un pensierino all’idea di trasferirvi vi consiglio senz’altro di venirvi subito a fare una bella vacanza esplorativa. Anzi, magari aspettate ottobre o novembre quando viene la primavera 😉

  2. Matteo says:

    scusate un informazione, ho provato a cercare ma niente.. tra poco dovrei andare in sud africa, secondo voi conviene comprare una reflex professionale? o i costi sarebbero simili ai nostri italiani?

    • Martino says:

      Ciao Matteo, io ho la ragazza a Cape town e sono stato già 3 volte quest’anno con un totale di 2 mesi e mezzo passati in Sudafrica, allora…sono un appassionato di fotografia, ho fatto stampe digitali e girato negozi e centri commerciali giusto per curiosità, tutto quello che riguarda l’elettronica di consumo costa di piu che in Italia(penso un 10%/20% in più). Ho una Canon 7D piu varie ottiche e tutto costa di più. stessa cosa per i gadget elettronici e telefonia. Presumo principalmente perchè devono importare tutto via aerea o via nave e perche cmq non sono produttori (come anche le macchine costano almeno se non di piu che in Europa e dove hanno risolto in parte aprendo delle fabbriche Fiat e Volkswagen).
      Saluti

      • Matteo says:

        grazie mille per le informazioni. allora compro tutto qua, e mi porto dietro il tutto per immortalare questo fantastico viaggio che stiamo per fare.
        Una piccola curiosità, è rischioso portare attrezzatura fotografica di un certo valore?

  3. Ludovico says:

    Salve a tutti purtroppo per cause legate alla crisi economica non e’ più possibile vivere in Italia
    sto pensando di spostami in Sud Africa.
    Visto che sono nato a Johannesburg e vissuto fino al età di 14 anni conosco bene la lingua inglese e ovviamente quella italiana.
    Ho esperienza documentata nel settore Radio Televisivo come Regista, editor video e nella realizzazione di webtv in LIVE broadcasting.
    Pensate che ci sia opprtunità
    Grazie

  4. Vanna says:

    Ciao,
    vorrei regalare una bicicletta ad un amico che vive a Gugulethu, vicino Cape Town, potreste indicarmi qualche negozio lì vicino che effettui vendite online (così la pago io con carta di credito) per poterla ordinare e che gliela possa consegnare in tempi non biblici ed a costi accessibili?
    Grazie
    Vanna

    • Ciao Vanna, che bella idea generosa la tua! 🙂
      Io proverei a vedere sul sito di Makro.
      Ci sono anche negozi specializzati ma in genere puntano al mercato del ciclismo sportivo e hanno prodotti molto più costosi.

  5. Irene says:

    Ciao a tutti e complimenti x il sito. Ho la possibilitá di un postdoc (borsa di studio universitaria) a Stellenbosch. Mi pagano 15000R al mese..netti. come ci si vive? Non sono una spendacciona..nn andrò a fare festa tutte le sere..mi basta condurre la vita di una ragazza di 29anni..
    Grazie a tutti

  6. franco says:

    Cìè un’agenzia western union a città del capo? grazia

  7. Alice says:

    Ciao ,
    vorrei avere informazioni riguardo la possibilita di aprire un salone di parrucchiere a cape town . E’ facile o c e una burocrazia mostruosa ? Sono apprezzati i parrucchieri italiani li’ ? Esiste anche la posibilita di affittare una potrona presso un salone gia esistente ?
    Grazie

    • Alice says:

      Ciao ,
      Sono Alice . Ho posto una domanda il 28/4 ma ancora non ho ricevuto risposta .
      Resto in attesa.
      Grazie

      • Cara Alice,
        ti ringrazio per la segnalazione, il ritardo è dovuto al fatto che questo è un sito/blog volontario e non professionale, e non sempre ho il tempo o il modo di rispondere subito.
        Se ho tempo do preferenza a domande precise, di cui so subito la risposta…. 🙂 pigrizia!

        Trovo poi che molte domande dovrebbero essere cercate su google prima di essere poste sul forum: nel tuo caso prova a cercare “open a hair saloon in south africa” e troverai subito risposte esaustive sul fatto che la burocrazia è facilissima o pressocché non esistente.
        E se cerchi con google “rent a chair in hair salon in south africa” e troverai subito offerte di poltrone in affitto.

        Buona ricerca!

  8. Ilaria says:

    Ciao a tutti ! 🙂

    Mi chiamo Ilaria, sono una studentessa all’università di Bologna e sono prossima alla laurea triennale.
    Vorrei tanto continuare i miei studi all’ UCT dopo, e volevo chiedere se c’è una zona “studenti” dove si possano condividere gli appartamenti a prezzi contenuti.
    E volevo anche chiedere se sapete di borse di studio per italiani o per ragazzi internazionali, perché l’UCT ne offre poche e non so se faccio in tempo a richiederla per il mio primo anno, e l’ Università costa un po… in particolare io vorrei seguire un “Honours” e se non ho convertito male la valuta verrebbe a costare più di 3000 euro.

    Grazie, e Buona Giornata! 🙂

  9. GianPaolo says:

    Ciao,
    questo pomeriggio sono stato contattato da una recruiter per un’offerta di lavoro a Johannesbourg. Lo stipendio annuo è di circa 600000rand che sarebbero quindi circa 50000rand mensili lordi: Mi sembra di capire che sia un buon stipendio ma anche se ho passato il pomeriggio a cercare info sul costo della vita, mi mancano alcuni parametri. Tu cosa ne pensi? Una famiglia con due ragazzini può vivere decentemente? Non conosco il sistema di tassazione, il sistema pensionistico e quello sanitario. Puoi darmi qualche info?
    Lunedì mi richiameranno per sapere cosa ne penso.
    Ciao e grazie
    GianPaolo

  10. ingrid says:

    salve.forse qualcuno mi sapia dire quanto costa in sudafrica il prezo di oro al grammo?

  11. Giovanni says:

    Salve a tutti,

    sono un ragazzo italiano che lavora in Kuwait per il semplice motivo che in Italia non si può vivere più.

    Volevo chiedervi è molto difficile trovare un lavoro a Johannesburg?

    Perché io e la mia ragazza vorremmo provare a vivere li, se potreste aiutarmi con qualche informazione Vi sarei molto grato.

  12. Loreto Papadia says:

    Salve! Io sono sposato con una sudafricana da 14 anni e ho deciso di comprare una casa qui. per far questo vorrei cambiare Euro in Rand senza dover esportare valuta. Vorrei sapere se c’e’ qualcuno che al contrario vuole cambiare Rand in Euro ed ha un conto anche in Italia. Io verserei gli euro nella sua banca
    in Italia e lui verserebbe il corrispondente in Rand nella mio conto qui in Sud Africa. In questo modo abbiamo entrambi il grande vantaggio di non perdere soldi con il cambio e con le commissioni di trasferimento che sono alte. E’ un po lo stesso sistema peer-to-peer che usa il sito TRANSFERWISE che purtroppo non fa ancora cambi EURO/RAND

  13. Giuseppe says:

    Ciao a tutti!
    A gennaio parto per Cape Town con il critical skills visa di un anno per cercare lavoro lì. Ho già trovato casa però sono in dubbio su come comportarmi riguardo la questione “denaro”. Sicuramente credo che aprirò un conto lì perché in ogni caso mi servirà per l’accredito dello stipendio quando troverò occupazione, però non so se nel frattempo vivere prelevando i soldi dal conto italiano da bancomat o se trasferire con bonifico i soldi sul conto nuovo sudafricano e usare quello.
    Le spese di commissione per i prelievi sono alte? La commissione su bonifici?
    Vorrei evitare di sprecare troppo denaro in questi meccanismi succhiasoldi.
    Avevo pensato anche di portare una buona somma in contati e cambiarla lì…ma suppongo che anche in questo caso le spese di commissione siano alte.

    Insomma… qualcuno può consigliarmi un modo per far rimanere il più integro possibile la mia somma di risparmi?

    Grazie a tutti!

    p.s. Sono un neo laureato squattrinato…per questo la questione mi sta a cuore

    • Ciao Giuseppe, prima di tutto congratulazioni per il visto e in bocca al lupo per la ricerca del lavoro.
      Le commissioni sui prelievi (o pagamenti su pos estero) con bancomat dipendono dalla tua banca italiana, dovresti chiedere a loro quanto ti fanno pagare. In genere non sono malaccio.
      Invece se fai un bonifico verso un conto sudafricano devi stare attento: se fai il bonifico in Euro, la banca sudafricana tende ad applicare una commissione elevata sul cambio, e a praticare tassi di cambio abbastanza sfavorevoli.
      Puoi però chiedere alla banca italiana che faccia lei il cambio e trasferisca in Sud Africa Rand. Non so se questa opzione si può fare tramite internet banking, informati presso la tua banca prima di partire.
      Non ti so dire cosa ti convenga fare, se il bancomat o il bonifico, dipende dalle banche e dalle somme, dovrai farti un po’ di calcoli tu…
      Invece la terza opzione di cui parli, ovvero portare i contanti e cambiarli in banca, temo che sia la più costosa perché vai incontro a tutte le commissioni delle banche sudafricane.
      Spero che queste informazioni ti siano state utili almeno come punto di partenza.

    • Clara says:

      Ciao Giuseppe,
      Ci sono diversi servizi di money transfer e money Exchange che ti consentono di trasferire euro in Sudafrica a costi irrisori e garantendoti la tracciabilità del flusso finanziario che, in futuro, ti consentirà di riportare i soldi indietro senza problemi.
      L’anno scorso ho usato questo http://www.incompass.co.za ma da quest’anno hanno cambiato la procedura e il costo delle commissioni è salito moltissimo, quindi per cifre piccole non conviene.
      Proverò nei prossimi giorni questo http://www.fcexchange.co.uk ho già preso contatti, ma non ho ancora usato il servizio.
      Il conto sudafricano l’ho aperto presso la NedBank, ma la persona di riferimento per noi non residenti (ho un critical skills visa anche io) non mi piace, è inefficiente e non fornisce le informazioni con la cura che mi aspetto.
      Se trovi una banca con un servizio migliore, accetto volentieri il consiglio!
      Buon viaggio!

  14. Carletto says:

    Ciao e complimenti per questo bellissimo ed utilissimo sito.
    Pongo una domanda da un milione di dollari: mi sapreste dire cosa è successo a Capetown negli ultimi 10 anni? Quali cambiamenti sociali ed economici sono successi? Quali sono state le notizie che hanno tenuto banco? Chi sono i nuovi ricchi che si sono affermati e quali sono i gruppi sociali che stanno peggio?
    Capisco che è una domanda “difficile” ma siccome sto valutando un trasferimento, vorrei un po’ un riassunto delle puntate precedenti. Molte grazie
    Carletto

  15. Buonasera a tutti i visitatore del forum e i miei più sinceri complimenti a chi ha creato e gestisce il sito.
    Scrivo perché il 21 Gennaio farò anche io la mia esperienza a Cape Town per 3 mesi, e al momento non ho nessun contatto sul posto. La cosa non mi preoccupa, ma se qualcuno che vive già da un po’ di tempo a Cape sarebbe così gentile da mettersi in contatto con me, per darmi qualche dritta, mi farebbe piacere.

    Saluti
    Silvio

  16. antonio says:

    …anch’io mi reco a Cape Town a fine Gennaio
    Sto cercando una casa/appartamento per 3-6 mesi. Cosi’ come inizio…
    Qualcuno puo’ aiutarmi? Qualcuno che non siano le solite agenzie…
    Grazie
    A.

  17. mario says:

    Ciao,
    sono un visitatore del forum e devo fare i miei più sinceri complimenti a chi lo gestisce.
    Ho in mente di trasferirmi a Cape town alla fine del c.a. con la mia famiglia (moglie e due figlie) e vivere degli interessi bancari di un fixed deposit locale.
    Varei necessità di capire come e quanto questi interessi sono tassati localmente, sia come resident che come non resident.

    Grazie

    • Ciao Mario,
      grazie per i complimenti!
      Prova a guardare sul sito della SARS (Agenzia delle Entrata sudafricana) su questa pagina, dovresti trovare molte delle informazioni che cerchi. Per le specifiche della tua situazione ti suggerisco di consultare un commercialista in Sud Africa.

  18. Luca says:

    Ciao, innanzi tutto complimenti per il sito è scuse in anticipo se non sono nella sezione giusta, ma non sapevo dove altro scrivere:
    Io ho un grande sogno che è quello di venire in Sudafrica per vivere un esperienza di volontariato con i ghepardi, e ho trovato una bella iniziativa quella dell inverdoorn che si trova poco più su di Cape town.
    Questioni:
    1-Il tempo minimo di volontariato é di 3 mesi, stessa durata del visto da turista: se dovessi sforare di pochi giorni i il visto , a cosa potrei andare incontro? Sono molto fiscali?
    2-l esperienza mi offre gratuitamente un posto in dormitorio, 3 pasti al giorno 1 gb di traffico internet al mese e l attrezzatura necessaria. Contando ciò, di quanti rand avrei bisogno per 3 mesi?(so che è soggettiva come cosa ma io sono uno che si contiene molto spendendo davvero poco, contando che ho alloggio e pasti principali nel pacchetto pensavo di potermela cavare con 16000 Rand, è poco? O magari addirittura troppo?

    • Ciao Luca,

      per il visto sono estremamente fiscali, ho sentito di un caso in cui a causa di un cambio di orario dell’aereo una persona ha sforato di un giorno solo e le hanno messo il timbro di persona non grata.
      Quindi hai tre scelte:
      1. ottieni un visto più lungo per turismo, chiedendolo al Consolato prima di partire
      2. appena arrivi in Sud Africa chiedi immediatamente un’estensione (puoi chiederla solo entro 60 giorni dalla partenza quindi durante il primo mese, anche qui sono fiscali)
      3. stai dentro ai 90 giorni.

      Per le spese se stai al lodge Inverdoorn non spenderai niente lì, visto che ti forniscono tre pasti e l’alloggio e sicuramente ti terranno ben occupato!
      Quindi non ti posso dire se i soldi sono tanti o pochi perché non ho idea di come tu li voglia spendere – chiaramente non per qualche bibita o per una simcard per il cellulare, perché in quel caso ti bastano 1000-1500 Rand.
      Se invece per esempio vuoi poter fare qualche gitarella a Cape Town (sono 2 ore e mezza di strada secondo il loro sito), a meno che quelli di Inverdoorn ti forniscano loro un mezzo di trasporto dovrai affittarti un’auto magari per qualche giorno.
      In ogni caso ti suggerisco di portare un po’ di contante e una carta di debito, magari chiedi a quelli del lodge se c’è uno sportello vicino, se avrai occasione di ritirare contanti.

  19. Alessia says:

    Ciao…il sito è veramente Top!! Io e mio marito arriveremo in Sudafrica X il nostro viaggio di nozze tra una settimana e la prima tappa sarà proprio capetown. Cosa suggerisci se volessimo poter utilizzare il cellulare X internet? Esistono SIM locali? Più che altro per poterlo usare come navigatore. Hai da suggerire qlke mappa offline buona? Poi c piacerebbe fare un giro nelle township, il tour organizzato dal citysighting può essere una buona idea? Più ke altro xke leggevo ke è meglio essere accompagnati
    Tra le cantine di Stellenbosch ne consigli qlcna in particolare?
    Grazie mille
    Alessia

    • Ciao Alessia,
      per internet il provider meno caro è Cell C.
      La copertura migliore in zone remote potrebbe però essere Vodacom, anche se non credo ci siano grandi differenze.
      Quando compri la simcard – e puoi farlo anche in aeroporto – devi mostrare il passaporto. Da quello che ho sentito e visto su internet alcuni punti vendita ti chiedono dove risiedi in Sud Africa (nome albergo), altri chiedono una copia della prenotazione, altri ancora una prova di residenza all’estero (bolletta utenza italiana). Credo che il primo caso – comunicazione a voce di dove risiedi – sia il più comune, ma meglio premunirsi.
      Dopodiché la cosa più importante è convertire il credito acquistato, o parte di esso, in “data bundle” ovvero in megabyte di traffico dati (perché se usi il credito tale quale per navigare internet senza convertirlo in pacchetto dati, ti costa molto di più per singolo megabyte di navigazione).
      Fatti aiutare in negozio. Comunque quando fai una ricarica ricevi già un “data bundle” in omaggio, quindi compra solo la differenza. Credo che con una ricarica di 200 Rand già ricevi 500 mb validi per 15 giorni. Dopodiché puoi usare il credito di 200 Rand per comprare altri “data bundle”. 500 mb per esempio costano 90 Rand, 1 giga costa 150 Rand (nel qual caso ti rimangono comunque 50 Rand di credito per chiamate d’emergenza).
      Io uso le mappe offline di Google.
      Per le info turistiche non conosco i tours delle township dei vari operatori, ma se ti interessa visitare le township vale la pena sicuramente.
      Per le cantine ce ne sono tantissime, dalle piccole e semplici alle grandi e lussuose, da quelle dove fai solo l’assaggio a quelle dove fanno visite guidate e/o organizzano picnic… hanno tutte il loro fascino, difficile indicarne una. Buona ricerca 🙂

  20. Loreto says:

    Per i Data io uso MTN e’ il piu’ vantaggioso per copertura e perche’ ti offrono sempre il doppio di quello che paghi. Vai sul sito http://www.mtn.co.za, e’ molto lento ad aprire le pagine ma funziona. Per la voce e’ meglio Vodacom. Una Sim con tutti gli operatori costa 5 Rand e basta il passaporto.La residenza e’ richiesta solo ai sudafricani. Quando giri per il Sud Africa affidati a guide certificate e’ bellissimo ma anche uno dei paesi piu’ pericolosi al mondo. Tom tom funziona bene qui. Auguri e buon viaggio il Sud Africa e’ senza dubbio una ottima scelta.

  21. Matteo says:

    Buongiorno a tutti,
    oltre ai complimenti per il sito ben aggiornato, volevo avere una vostra opinione. Ho ricevuto un’offerta per un call center/custer service a Gardens, Cape Town. L’offerta parla di 73 R all’ora, per un salario medio di 12,653.09 al mese e R 151 837 all’anno. In piu’ mi ohanno scritto che

    “Should your require a Work Permit, my client will sponsor your permit application, as well as reimburse costs for application of your police clearance, courier costs, medical and radiological reports costs”

    Quello che vorrei sapere e’ se si tratta di una offerta non buona, ma sufficiente per vivere (affitto, cibo, trasporti). Leggendo i post precedenti mi sto rendendo conto che il costo della vita potrebbe essere cambiato e per questo vorrei capire se mi sarebbe permesso vivere con questa cifra oppure no. Tenete conto che non ho particolari bisogni riguardo divertimenti ecc. Grazie! 🙂

    • Ciao Matteo, benvenuto sul sito!
      Come già risposto a Lola poco sopra, se la paga è netta e se ti pagano anche l’assicurazione medica, la paga è bassa ma vivendo frugalmente ce la potresti fare, ma allora prendila come esperienza iniziale per trovare altro.
      In quel caso assicurati di ottenere un visto per critical skills, che non è legato al singolo posto di lavoro e ti permette quindi di cercare altro senza chiedere un altro visto – cosa che non è garantita se il visto lo chiede il datore per conto tuo, tutto da verificare. (Il fatto che ti rimborsino la radiografia e il certificato di casellario giudiziale per il visto direi non fa grande differenza.)

    • Loreto says:

      Secondo me non e’ sufficiente. Calcola che in SA devi avere per forza una macchina e una assicurazione medica.

    • Elia says:

      Io credo che la macchina, dato che non hai particolari bisogni, non sia obbligatoria, il MyCiTi bus raggiunge Gardens. Visto che in generale il trasporto pubblico è abbordabile ed io, che ho moglie e figlio, riesco a vivere con un netto di circa ZAR17500, penso che se sei da solo ce la puoi fare. Se è per iniziare.

  22. Gianfranco says:

    Per me il miglior cambio a Cape Town é: Inter Africa Bureau de Change 58 Strand Street C.T.
    Non applca commissioni. In circa un mese ho provato diversi cambi compreso le Banche e le differenze che ho trovato sono davvero rilevanti.

  23. Ferdy says:

    Buonasera e complimenti per il sito.
    Ho fatto qualche viaggio in Sudafrica, sempre come turista e spero di continuare perché mi trovo bene sempre di più.
    Vorrei aprire un conto corrente nella zona di Cape Town rimanendo sempre un semplice turista. Sempre che sia possibile, avete qualche esperienza sul problema e qualche consiglio su come procedere ?
    Vi ringrazio

    • Ciao Ferdy,
      Le quattro maggiori banche sudafricane offrono tutte dei conti non residenti, se cerchi con google “non resident bank account south Africa” e poi vai sui risultati di Nedbank, FNB, Absa e Standard Bank, troverai le informazioni.
      Le banche qui sono abbastanza difficili a volte, quindi ti conviene chiamare prima, e assicurarti di arrivare con tutti i documenti richiesti. Standard Bank per esempio richiede un “certificato” dalla tua banca di origine con tutti i tuoi estremi e gli estremi di una persona della banca che loro possano poi contattare.
      Potrebbe inoltre non essere una soluzione conveniente, perché i conti non residenti sono spesso più costosi, e mandare soldi da un conto straniero presenta ulteriori spese e commissioni. Dipende dall’uso che indendi fare del conto, ma potrebbe essere più conveniente usare una carta di credito italiana per i pagamenti e la carta di debito per i prelievi di contanti al bancomat.

  24. Ferdy says:

    Era per approfittare dei tassi d’interesse attivi per ammortizzare le spese, sempre calcolando il rischio cambio se si cambia idea dopo un certo periodo.
    Farò i conti sul dare e avere e poi deciderò.
    Grazie tante per le utili dritte.

  25. silvia says:

    Buongiorno!! Grazie per questo sito cosi ricco e puntuale! Avrei bisogno di un confronto perchè mia figlia ora 16enne, il prossimo anno vorrebbe fare il quarto anno a Cape Town e vorrei capire come può essere la vita là per un’adolescente… Grazie per l’aiuto che vorrai darmi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Avvisami quando ci sono nuovi commenti. Puoi anche iscriverti senza lasciare un commento.