Forum lavoro a Cape Town/1

 

Questo è un “job forum” aperto chi desidera fare una domanda o condividere la propria esperienza sulla ricerca del lavoro a Cape Town e in Sud Africa.
Le domande dovranno essere quanto più precise possibile, per domande generiche si rimanda alle informazioni contenute nella pagina del lavoro e del visto.

Addendum – 15.07.2011
Ci sono molte persone che, su questo forum, chiedono come trovare lavoro.
Questo sito offre risorse utili per la tua ricerca, ma personalmente non posso trovarti un lavoro, né posso metterti in contatto con datori di lavoro.

Spetta a te, quindi:
– utilizzare al meglio le risorse offerte dal sito, per esempio per ricercare annunci di lavoro o identificare ditte italiane
– creare un contatto con potenziali datori di lavoro che avrai identificato, in pratica: alzare il telefono!
– creare un curriculum che valorizzi al meglio le tue capacità (vedi per esempio questa guida per curriculum inglesi)
– provare, provare e riprovare ancora anche dopo l’ennesimo rifiuto: se non altro ogni volta imparerai a migliorare il tuo approccio

Spetta a me:
– rispondere a domande più specifiche per le quali non hai trovato informazioni sul sito


  84 Responses to “Forum lavoro a Cape Town/1”

  1. Ciao,

    ho letto il tuo commento sul mio post di “scappo.it”

    sei l ultimo di una lunghissima serie di persone che mi hanno scritto via mail chiedendomi info su CT dopo che ho lasciato quel post.
    Che dirti: ho vissuto a CT quasi un anno lavorando come volontario allo scalabrini centre of cape town, poi, non avendo opportunità di ricevere un lavoro retribuito che fosse coerente col mio profilo di studi, sono tornato in italia, per fortuna per poco perchè sono da circa un anno in tanzania a lavorare con una ong….il mio momento per tornare in italia però si avvicina di nuovo dato che a novembre mi scadrà il contratto e se avessi un’opportunità degnamente retribuita nell ambito della cooperazione internazionale /AIDS per tornare a CT, prenderei l’aereo domani…un pezzo di cuore mi è rimasto sulla table mountain…
    se hai info su ong o altro che potrebbero interessarmi ti prego di contattarmi, in caso posso anche girarti il CV
    un saluto e chissà, magari a presto

    Stefano

    • Ciao Stefano,
      Penso di dedicare una sezione del sito al volontariato e alla cooperazione retribuita, ma non sono ancora a quel punto. In effetti è un settore che interessa a molti.
      Se vengo a sapere di un’opportunità ti faccio sapere.
      Nel frattempo il mio suggerimento è di continuare a cercare, non stancarti di setacciare internet e mandare il tuo CV, preferibilmente presentandoti prima per telefono o di persona, sembra un consiglio stupido ma molti non lo seguono.
      All the best!

  2. Ciao!
    hai commentato un mio intervento sul sito SCAPPO.it
    Intanto grazie per l’opportunità che dai alle persone attratte da Cape… che tu sappia ci sono agenzie pubblicitaria a cui potrei inviare il mio CV?
    Grazie in anticipo!
    ciao
    g

    • Ciao Gabriele,
      Prova a vedere su questo sito : adbrands.net/za dove troverai un elenco delle maggiori agenzie pubblicitarie operanti in Sudafrica.
      Le più grandi fanno base a Johannesburg però spesso hanno uffici anche a Cape Town come per esempio: tbwa.co.za e lowebull.com

      Un’alternativa potrebbe essere quella di aprire una tua piccola agenzia, come per esempio The Media Chilli (themediachilli.co.za), se guardi nella loro sezione About Us vedrai che uno dei due co-fondatori è un italiano come te.

      Buona fortuna!

  3. Ciao sono Rosy e volevo complimentarmi per il tuo sito perchè è davvero esaustivo e preciso. Prima di tutto Grazie di cuore!!!
    lavoro come collaboratore amministrativo in ospedale a lecco, ma da tempo sento che questo non è più il mio posto….voglia di cambiare e di sperimentare e di viaggiare………sto pensando infatti di prendere aspettativa e di farmi sei mesi sabbatici a cape town, dove peraltro, vivono alcuni miei amici da due anni, precisamente a sea point.
    Sto leggendo con molto interesse le tue informazioni perchè se riuscissi ad organizzami prima di partire, nel senso di trovare un lavoro prima di arrivare lì, la cosa non mi dispiacerebbe affatto. ho una laurea in sociologia che qui non è spendibile e purtroppo tanta esperienza nel settore amministrativo, che significa tutto e non significa niente.
    comunque sia da qui a marzo studiero’ attentamente le possibilità e i link che tu hai segnalato, anche se non possiedo una conoscenza perfetta dell’inglese. ma non demordo,mai.
    Per cui per ora grazie. buona giornata rosy

    • Ciao Rosy,
      Il sito è appena cominciato e non esaustivo come vorrei, ma cresce ogni settimana e fa piacere che le informazioni siano già utili.
      Poter prendere sei mesi di aspettativa è un’opportunità favolosa, preparati bene prima di partire per sfruttare al massimo tutte le possibilità.
      Come dici tu devi cercare di metterti in contatto con possibili datori di lavoro perché venendo dal settore amministrativo il visto per “special skills” è improbabile, quindi devi puntare tutto su un datore di lavoro disposto a sponsorizzarti. Senz’altro i tuoi amici ti saranno di aiuto.
      Se l’inglese non è il tuo forte non importa, qui in Sud Africa non sono puntigliosi – se puoi fai un corso intensivo più che altro per guadagnare fiducia in te stessa, e in ogni caso buttati! …quando si tratta di comunicare meglio fare errori che essere timidi ☺

  4. Ciao Vivere Cape Town,
    in molte offerte di lavoro si trova spesso “CTC (Cost to Company) included” (assicurazione medica, fondi pensione, ecc.)
    Puoi spiegarmi meglio a cosa si riferisca / come funziona?
    Grazie
    Fabrizio

    • Ciao Fabrizio,
      il CTC salary è lo stipendio al lordo delle tasse e degli eventuali contributi versati dal datore (es. pensionistici, assicurativi ecc), quindi salario netto + eventuali contributi assistenziali e previdenziali facoltativi + tasse.
      Per sapere quanto sarà il salario netto in questi casi devi chiedere quali sono i contributi di cui si fa carico quel particolare datore di lavoro.
      Sono cifre che possono variare molto, per esempio a seconda che sia inclusa o meno l’assicurazione medica, e anche in quel caso ci sono vari tipi di assicurazione come quella che rimborsa solo le spese di ospedali privati o quella che rimborsa tutte le visite mediche e specialistiche, i cui contributi mensili sono di conseguenza molto più elevati.

  5. ciao sono lorenzo vivo a roma e faccio il cuoco,questo gennaio dovrei partire per capetown con la mia ragazza laureata in storia,il nostro intento è quello di fare una “vacanza” di una ventina di giorni ma nel frattempo prendere piu contatti possibili per un lavoro e una sistemazione futura.mi servirebbero dei consigli perchè stiamo sbattendo la testa per questi visti e permessi di lavoro,abiamo cominciato a mandare cv ma ovviamente i datori di lavoro non sono proprio spinti a fare un contratto di lavoro senza nemmeno conoscerci di persona.Noi cmq siamo molto decisi in questo e penso che partire andare li e informarsi di persona sia la cosa migliore…se avete suggerimenti prego fatemi sapere!grazie.

  6. Ciao Lorenzo,
    capisco la tua frustrazione per la difficoltà di trovare un lavoro a distanza, in effetti se non hai già un contatto l’ideale è poter fare un sopralluogo di persona.
    Cerca di fissare il più appuntamenti possibile prima di venire, poi da cosa nasce cosa e quando sei a Cape Town probabilmente verrai a sentire di altre opportunità.
    Quando identifichi datori di lavoro che ti interessano ti consiglio di stabilire tramite email o telefono un contatto con una persona precisa, presentandoti e cercando di costruire un rapporto, e solo dopo mandare il cv.
    Una volta che trovi un datore interessato ad assumerti potrai anche occuparti del visto, se hai difficoltà puoi provare a consultare un agente di immigrazione che può aiutare sia te sia il tuo datore nello sbrigare le procedure necessarie.
    Eventualmente puoi provare a stabilire un contatto con altri cuochi italiani che sono riusciti a trovare lavoro e ottenere il visto e sentire se hanno consigli utili da darti, non ne conosco nessuno di persona ma so che ce ne sono diversi che ce l’hanno fatta.
    Una volta che ottieni tu il visto la tua ragazza, se non riesce a ottenerlo separatamente, può ottenere un visto coniugale anche se non siete sposati, a certe condizioni (vedi la pagina dei visti).
    In bocca al lupo!

  7. Salve!
    Sono una ragazza di 29 anni, ho sempre desiderato vedere il Sudafrica, e forse adesso ne ho la possibilità, vorrei prendermi del tempo per me, andare all’estero e imparare meglio l’inglese, e questo mi piacerebbe farlo in Sudafrica.
    Per questo vi scrivo, sapete dirmi se esiste, un programma per lavorare e studiare per qualche mese in Sudafrica? Quelli che chiamano working holidays, ho provato a cercarli ma esistono solo per Australia, Canada e Nuova Zelanda…
    Oppure, visto che sono una guida ambientale, mi piacerebbe lavorare a contatto con la natura…si trovano per dei lavori all’interno dei parchi nazionale…lo so chiedo troppo, ma farei anche le cose più umili…sarebbe meraviglioso!!!
    Ed ultima cosa, se le risposte precedenti fossero entrambe negative, daranno il visto ad una ragazza a cui basta semplicemente un lavoro come cameriera in Sudafrica?
    Grazie tanto per la cortese attenzione!!!
    Valeria

    • Ciao Valeria, non sono al corrente di programmi studio & lavoro in Sud Africa.
      Probabilmente il motivo è che il visto di lavoro viene concesso solo per posti di lavoro per cui non si trovano candidati localmente, e non per posti generici come lavori da studenti.
      In pratica però ci sono persone che vengono con un visto per studio o per turismo e riescono a trovare un posto di cameriere presso un datore disposto a chiudere un occhio, ma il rischio esiste di essere scoperti, multati e cacciati dal paese.
      Una possibilità potrebbe essere una riserva naturale che ti offra cibo e alloggio ma non proprio un salario, dove magari la tua posizione non è proprio di impiegata ma più di tirocinante. Prova per esempio a fare una ricerca delle riserve private dove vanno i turisti italiani, potrebbero forse aver bisogno di una guida bilingue? Sono solo idee, purtroppo questo sito non offre un servizio di collocamento ma solo informazioni e strumenti per facilitare le ricerche… spero comunque che ti sia utile. Buona ricerca!

  8. Mi sto liberando delle mie società e vorrei trovare lavoro nel settore edile o movimento terra o costruzioni meccaniche, tutto pur di andarmene dall’italia che per chi come mè a voglia di fare è come avere un’aratro attaccato alla schiena.
    sono in possesso di :
    patenti a-b-c-e
    brevetto da sub 1° livello
    patente nautica entro le 12 miglia
    licenza di porto d’armi
    molta esperienza nelle riparazioni meccaniche

    • Bravo Michele, scrollati l’aratro di dosso! Non tutti hanno l’audacia di uscire da una situazione infelice ma nota per cercarne una potenzialmente più felice ma piena di incognite.
      Se desideri informazioni però dovresti fare una domanda precisa, tenendo presente che questo sito non offre posti di lavoro ma informazioni e risorse per cercare posti e offerte.
      Che tipo di lavoro cerchi di preciso? Hai provato a cercare imprese sudafricane che lavorino nel tuo settore?
      Un’idea potrebbero essere le piattaforme di foraggio al largo della costa africana.
      Oppure sulla costa Ovest ci sono compagnie che impiegano sub per operazioni di raccolta sabbie diamantifere sul fondo del mare. E’ un lavoro estenuante ma molto ben pagato, generalmente queste persone lavorano meno di una settimana al mese.
      E se hai esperienza nel settore nautico a Cape Town ci sono diversi cantieri navali.

  9. Salve a tutti, ma in particolare al titolare del forum e fondatore, ottima iniziativa e molto dettagliato.

    Sono un Ingegnere con ancora voglia di trovare nuove opportunita’ di lavoro in giro per il mondo.
    Mi occupo di Software per il mondo finanziario e lavoro per una societa’ Israeliana che sviluppa Piattaforme per il Trading Online seguo l’ Europa e l’ Asia, e non conosco assolutamente il Sud Africa ma sento in giro che sta’ diventando una piazza molto interessante.

    Concretamente vorrei aprire un ufficio a Cape Town dove offrire il nostro prodotto a societa’ finanziarie ( settore trading online ) a Banche e a Hedge Funds.

    Ho mani libere dalla societa’ per aprire dove voglio essendo anche partner in essa, quindi se c’e’ una persona italiana/sud africana del settore che puo’ interagire possiamo fare partire il business.
    Grazie

    • Ciao Franco, grazie per il tuo commento.
      Purtroppo non mi intendo per nulla del tuo settore, e non mi viene in mente nessuno nel giro delle persone che conosco che sia nell’online trading. Potresti precisarmi che tipo di persona cerchi, forse così mi verrà qualche idea.

    • Ciao Franco,
      contattami su skype: edoardospagnolo…..forse ho qualche notizia da darti a riguardo.
      A presto
      Edoardo

  10. Eccomi.
    Io ho vissuto 4 mesi a CT 2 anni fa purtroppo tra fine febbraio e luglio per cui inverno e nonostante vari colloqui ( lavoro in produzione audiovideo) non ho trovato nessuno disposto ad assumermi appunto causa periodo invernale

    Ora vorrei tornarci ma so che anche anche il work visa non viene rilasciato con molta facilita’
    Mi sai dire a parte il mio , come posso trovare lavoro? chiaramente vorrei arrivare ed avere gia una certezza di avere uno stipendio
    partirei anche domani
    grazie ciao

    • ciao Barbara, benvenuta sul sito.
      In effetti la stagione per il tuo settore è piuttosto concentrata, anche se a marzo e aprile direi che il tempo è ancora estivo e le piogge invernali arrivano in genere solo dopo metà maggio.

      Per quanto riguarda la ricerca del lavoro ti suggerisco di vedere sul sito della Cape Film Commission, hanno una pagina dedicata alle opportunità di lavoro e un elenco delle case di produzione (vedi A-Z Directory).

      Puoi anche provare a chiedere agli organizzatori di Encounters, un festival del documentario, forse saranno in grado di darti informazioni utili essendo in contatto diretto con le case di produzione. In bocca al lupo!

  11. grazie mille ma forse mi sono spiegata male:
    io ho gia fatto tipo 30 colloqui con case di produzione quando stavo laggiu’ e ho tutti gli elenchi

    il fatto e’ che dovrei fare stage prima piuttosto che collaborazioni free lance
    questo lavoro lo voglio fare dopo parecchio che saro’ arrivata
    ti chiedevo lavori piu pratici e soprattutto semplici da trovare

    • Vorrei poterti aiutare ma i lavori “semplici da trovare” non abbondano… poi la tua domanda è troppo generica. Posso solo indicarti delle risorse se precisi il tipo di lavoro che cerchi.

      • perdonami sono stata troppo generica si’ e in effetti fa anche un po ridere l’espressione “semplici da trovare”.
        Io ho i miei vari ganci nel settore videopubblicitario, necessitavo di un lavoro certo da avere subito appena arrivata.
        per cui pensavo a barista o cameriera ma anche li ho gia fatto delle ricerche..
        piu’ che altro mi chiedo se hai dei link per personale di lingua italiana..
        Ho deciso tutto all’ultimo , ho un vole il 7 non vedo l’ora di arrivare! in realta’ voglio anche girare un documentario..
        va be scusami lo sproloquio..
        semplicemente mi piacerebbe arrivare l 8 e lavorare gia il 9 non so dove, ma credo trovero’..
        tu dici che se arrivo e mi faccio un bel giro nel centro in tutti i locali bar posso trovare con facilita’?
        grazie mille davvero!!!! il sito e bellissimo e utilissimo

        • Trovare un lavoro da camerieri può essere facile se hai il visto.
          Se non ce l’hai puoi sicuramente trovare qualcuno che ti assume, ma se per qualche motivo vieni denunciata sono grane. Personalmente non mi sento di consigliare questa scelta.
          Sulla pagina del lavoro troverai un link a un’agenzia di collocamento che ogni tanto cerca madrelingua italiani, talvolta anche con visto sponsorizzato dal datore. In bocca al lupo 🙂

          • ok sapevo si, concludendo (dato che sto occupando tutto il forum):

            -ho trovato un agente al quale devo infiare un application forms con tanto di firma…per clienti che ricercano madrelingua italiana per call center..questi mi assumerebbero anche facendo un colloquio in skype ma non mi danno work visa e dicono che posso comprarlo tramite loro a 3000 rand

            – ho trovato un ritorante gestito da italiano che mi assumerebbe si’ ma non mi da il visto e anche lui diceva che in teoria non potrei lavorare

            – che tu sappia posso fare solo biglietto di andata?

            insomma la voglia di partire e di lavorare subito e anche intensamente e’ grandissima pero in questi giorni mi sto deprimendo, troppo intoppi, troppe cose anche solo banalmente per lavorare in un bar

            Grazie davvero tanto e perdonami ancora per i troppi messaggi

  12. Ciao , sono un ragazzo italiano di 34 anni, residente attualmente in Italia. Io e mia moglie siamo appena tornati dal viaggio di nozze in Sudafrica e ce ne siamo perdutamente innamorati. Stiamo infatti seriamente pensando di trasferirci lì. Stiamo cercando di vedere quali professionalità sono richieste,quali sono le imprese che operano sul territorio e se invece non fosse possibile aprire qualche attività, come si vive da residente e non da semplice turista ed in generale tutte le notizie utili che ci possono permettere di fare un quadro completo della situazione.
    Vi ringrazio anticipatamente se avete qualche consiglio, notizia utile o qualche contatto anche lavorativo.

    • Ciao Toto,
      benvenuti nel club degli innamorati del Sudafrica!
      Per quanto riguarda la ricerca del lavoro purtroppo non esiste una risposta breve alla tua domanda. Prova però a vedere questa pagina del Ministero del Lavoro sudafricano, dedicata a risorse sugli scarce skills ovvero le qualifiche che scarseggiano.
      Se possiedi quelle qualifiche puoi contattare l’ufficio del Ministero dell’Interno Sudafricano che si occupa dei visti per scarce skills e informarti sulla procedura da seguire: skills@dha.gov.za.
      Per aprire un’attivita’ prova a contattare direttamente l’Istituto per il Commercio Estero o la Camera di Commercio Italo-Sudafricana, dovrebbero saperti dare informazioni sul mercato locale.
      Per quanto riguarda altri dati come informazioni pratiche e come si vive in Sud Africa, vedi le varie pagine del sito, altre saranno presto pubblicate.

      • Grazie sei stato molto esaustivo.Spero che le informazioni che mi hai dato ci siano utili per realizzare un sogno che ogni giorno diventa più pressante.
        Toto

  13. Ciao, sono entrata in contatto con Joanne di AGA recruitments,mi offrono un lavoro come centralinista (cercano personale madrelibgua italiana)
    Mi hanno fatto compilare un form con i miei dati personali con tanto di firma scansita.
    la paga e’ buona ma mi chiedono di pagare il work visa anticipatamente di 3000 rand
    io non me la sento di pagare un work visa dall italia senza avere la certezza di nulla
    Tu che ne pensi?

    grazie

    • Ciao Barbara,
      In genere è sconsigliabile versare somme alle agenzie di collocamento, ma in questo caso è diverso perché la somma richiesta non è una tariffa di iscrizione ma se capisco bene un rimborso spese per la tariffa del visto.
      Tuttavia la tariffa per le domande di visto di lavoro presentate da un individuo presso l’Ambasciata Sudafricana è di 187 Euro (vedi sito dell’Ambasciata).
      Se fossi in te contatterei il Consolato/Ambasciata del Sud Africa e chiederei a loro se questa è una procedura normale e/o accettabile. Tienimi al corrente se puoi.

      • domani mattina sento il consolato e ti faccio sapere sicuramente
        grazie e buona serata e soprattutto inviiiidia che sei là con 30 gradi
        ciao

  14. ciao ,

    esiste un database od un web site ( comprensibile ) da cui prendere informazioni per la realizzazione di un parco fotovoltaico che abbia una guideline utilizzabile sull’iter autorizzativo ? oppure in seconda analisi mi potresti indicare se ci sono delle società di consulenza attive nel settore delle energie rinnovabili ?

    a

    ps sono stato a CT e me ne sono innamorato….. se pensi che ora vivo a Bucarest….. voglio tornare

    • Ciao Alessandro,
      la tua domanda è molto tecnica e completamente fuori dal mio campo di conoscenze.
      Detto questo, forse puoi provare a vedere questi siti:
      – sito del Ministero per l’Energia
      – sito del Energy Research Centre dell’Università di Cape Town
      – siti di ONG come la SEA o la SESSA

      • grazie. posso chiederti quali sono le università con standard ” migliori ” per fare un master mba a Cap Town ?

        ale

        • Quello dell’Università di Cape Town (UCT) è ritenuto il migliore MBA in Sud Africa:
          http://www.gsb.uct.ac.za.
          Aggiornamento: l’MBA di UCT compare fra i 100 migliori MBA del mondo, nella classifica pubblicata dal Financial Times di Londra in gennaio 2011, e si guadagna il 60° posto. E’ inoltre considerato – sempre dal Financial Times – il miglior MBA del mondo per rapporto prezzo/qualità.

  15. Ciao mi avevi chiesto di tenerti aggiornato sui miei dubbi riguardo work visa

    In effetti mi hanno detto che e’ una procedura che a volte utilizzano: ovvero tramite avvocato l’agenzia per cui va a lavorare pensa a farti avere il permesso lavorativo e quindi chiaramente costa di piu rispetto ai 187 euro dall’Italia

    Ciao

  16. Il tuo sito è davvero interessante e ben fatto. Non sopporto più questo paese, l’Italia, e voglio investire ancora più energia di quanto fatto finora per cercare un lavoro. Cape Town sarebbe un luogo magnifico dove vivere, ma sono sicuro che quasi ogni luogo in Sudafrica valga cento volte la mediocrità di ogni giorno qui.
    Mi occupo di acquisti, è la parte del mio lavoro che mi riesce meglio, e sono esperto anche in ambito internazionale. Riesco sempre a concludere contratti davvero vantaggiosi, rispetto al mercato, con operatori e venditori di ogni settore. Lavoro infatti in un’organizzazione legata al mondo del commercio, che a sua volta da servizi ad altre imprese.
    Sono esperto di informatica, di numerosi sistemi che conosco bene e uso per il mio lavoro. La mia formazione è umanistica e mi occupo anche di redazione di articoli per riviste locali o nazionali.
    In passato mi sono occupato di un agriturismo, e ho una discreta competenza anche nei prodotti agricoli, nel vino e olio.

    Sarebbe splendido se potessi occuparmi, per esempio, di acquisti per aziende Sudafricane in Italia, o in Europa. Mi piacerebbe potermi proporre anche per singole esigenze, anche per dimostrare le mie capacità senza che sia un vincolo troppo impegnativo per chi mi chiede una mano. Ovviamente il tutto finalizzato a trasferirmi lì, salutando una volta per tutte il paese del bonga bonga…
    Ho 39 anni, faccio lo stesso lavoro da una decina, più o meno.
    Hai qualche indicazione da darmi, ti sembra possibile lavorare nel settore degli acquisti?

    Ti ringrazio molto, ciao.

    • Ciao Fabrizio, hai esperienza in tantissimi campi!
      Non ho grandi conoscenze nel campo del commercio per cui non so se ti sarò di grande aiuto.
      Direi comunque che per quanto riguarda il lavoro nel settore degli acquisti per aziende Sudafricane in Italia o Europa c’è senz’altro un mercato.
      Nell’industria del vino e olio i sudafricani utilizzano macchinari italiani (macchine imbottigliatrici ecc), ma non so se c’è una grande scelta da giustificare un buyer. Il campo alimentare potrebbe essere interessante, potresti contattare sia le grandi catene di supermercati sia gli importatori specializzati come per esempio Rialto Foods.
      Sicuramente ci sono molti altri prodotti, prova a fare una ricerca di mercato, il Ministero per il Commercio Sudafricano pubblica tabelle su questo sito:
      http://www.dti.gov.za/econdb/raportt/rapmenu1.html
      e in particolare le categorie di prodotti esportati/importati:
      http://www.dti.gov.za/econdb/raportt/rapch.html.

  17. Ciao, continuo a ricercare quale potrebbe essere un giusto settore per trasferirsi in Sud Africa. Volevo chiedere a te se il settore alimentare/importazione di vini è presente e con quale consistenza specialmente a Cape Town e dintorni. Abbiamo potuto constatare che ci sono ristoranti vari, che vendono prodotti alimentari italiani e mi hanno parlato anche di attività avviate in zona da italiani.
    Ce ne sono davvero molti?……
    Grazie
    Roberta

  18. cioa mi piacerebbe aprire un’attivita di bar ristorazione con prodotti italiani sicuramente c’e ne saranno tante altre comunque volevo sapere da voi se ci sono possibilita

  19. Ciao, mi chiamo Stefano e sono un ingegnere civile.
    Innanzitutto gradirei congratularmi con il tuo forum…. finalmente qualcuno che scrive cose chiare e semplici!!!!
    Sono stato a CT per vacanza (avendo lavorato per anni in Tanzania) e ne sono rimasto affascinato. Vorrei chiederti quali potrebbero essere i canali giusti per cercare un lavoro nel mio settore.
    Grazie!

    • Ciao Stefano, sulla pagina del lavoro in Sudafrica fra le varie agenzie ce n’è una che si specializza in lavori nel campo dell’ingegneria.

      • ciao, vorrei sapere se a CT fosse interessante aprire una gelateria….

        • Ciao Susi, benvenuta sul forum.
          Se vuoi sapere se ci sono già tante gelaterie a Cape Town la risposta è no.
          Se invece vuoi sapere se la tua gelateria funzionerà non posso risponderti, probabilmente dipende da molti fattori: quanto intendi investire, la zona dove intendi aprire, a che tipo di pubblico intendi rivolgerti, ecc.
          La mia impressione personale è che la clientela di Cape Town è imprevedibile: a volte si innamora di un locale inaspettatamente oppure altre volte evita totalmente un ristorante che sembrerebbe avere tutte le carte in regola.

          • grazie per il benvenuto… il tuo sito è ben fatto e molto ricco…
            la mia domanda era per capire se una gelateria italiana take away, il classico cono da passeggio, senza tavoli di sosta, potesse essere visto interessante… sai, a Roma che è una città dove si vive molto la strada, questo va tantissimo, mi chiedevo se in una zona commerciale e turistica di CT potesse andare… non ho idea nemmeno di quanto possa costare un locale di 60 mq in affitto…..

  20. @Susi: in effetti è una buona domanda. Città del Capo tradizionalmente non ha molta vita di strada, ma le cose stanno cambiando rapidamente e molte zone sono sempre più frequentate anche di sera. A parte il Waterfront, dove sicuramente affittare un locale ti costa un occhio della testa, nel centro le zone intorno a Long Street, a Greenmarket Square e S. George’s Mall sono molto vive.
    Poi ci sono i quartieri di mare più distanti. So che a Hout Bay, per esempio, c’è una gelateria italiana del tipo che dici tu che si chiama Ice Dream che ha avuto successo, forse potresti provare a contattarli e chiedere qualche informazione: 0027 21 790 2496. In genere qui la gente è molto disponibile.

  21. Salve,
    sono molto affascinato da questo paese e vorrei trasferirmi.
    Vorrei aprire una piccola agenzia di web devopler e web marketing.
    Vorrei sapere, cosa devo fare per avere il premesso di lavoro?

    Grazie in anticipo.
    Yuri cristodaro

    • Ciao Yuri, se hai intenzione di aprire un’attività in proprio avrai bisogno di un business permit.
      Il visto di lavoro è solo per lavoro di tipo subordinato.
      I requisiti per il business permit sono (v. pagina visti per elenco più dettagliato):
      • un capitale di circa 250.000 Euro. Se non hai il capitale puoi chiedere che la cifra venga ridotta.
      • un solido business plan che preveda di impiegare, entro 2 anni, 5 cittadini sudafricani, che è fattibile visti i salari bassi della manodopera non qualificata.
      Questo tipo di visto ha generalmente una durata iniziale di 2 anni, è rinnovabile e ti permetterà poi di ottenere il permesso di residenza permanente.

    • Potrei candidarmi per un lavoro nella sua agenzia? 🙂

      Mi occupo di sviluppo web da circa 5 anni!

    • Yuri, mi candido anche io (lavoro nel campo) e ho gia vissuto a cape town per 4 mesi (conosco la burocrazia e la citta’..se vuoi ti do mail privata
      buona giornata

  22. Ciao,

    Vorrei sapere se le figure di sviluppatore web sono ricercate a cape town, e se ci sono probabilità concrete di trovare un lavoro in questo campo.

    Grazie!

  23. Cia o a tutti, complimenti per il forum: quello che cercavo per un innamorato del Sud Africa come me. Ci sono stato qualche volta, ci tornerò, e mi piacerebbe farci qualcosa. Sono ingegnere civile strutturista, opero in Italia da parecchi anni, E’ possibile partecipare o fare progetti, gare di progettazione (avrei dei buoni architetti italiani che parteciperebbero),
    In alternativa, mi interesserebbe molto un business con Franco (trading …..), non ci capisco nulla, ma si puo’ sempre imparare….
    Cerco altrimenti qualcuno che abbia qualche buona idea per aprire una valida attività in questo splendido posto…….

    • scusa marco ma che significa il business con Franco ( trading.)? e’ che io non so ancra bene quando mi trasferisco ma sto meditando per un business..
      buona giornata

      • semplicemente mi piacerebbe poter fare un investimento valido in un posto che sicuramente è un mercato emergente, più aperto rispetto al nostro, con più prospettive di crescita rispetto all’Italia, una domanda crescente. Il fatto che mi piacerebbe fare un investimento non significa che ho un sacco di soldi, anzi, ma non è detto che ce ne vogliano tanti per fare qualcosa. Il Sud Africa lo conosco abbastanza, ci sono stato qualche volta, e ne sono rimasto innamorato. Ad adesso dubito di riuscire, in tempi brevi, a pensare di trasferirmi lì: mia moglie e le 2 piccole forse avrebbero da ridire. Penso però che aprire un business non significhi per forza emigrare: o forse si, dipende da che piega prende..
        In questa ottica, con qualche paletto, sto pensando a cosa poter fare a riguardo, spaziando dal mio campo, che è quello dell’ingegneria civile, a tutto il resto..
        Ogni idea poi deve essere valutatra attentamente, studiata …

  24. Buongiorno moderatore !
    Sono appena rientrato in Italia e solo ora scopro il tuo blog…eheh!…
    Purtroppo non trovo un link sul sito con il tuo contatto; penso sia una politica aziendale!…
    Anyway, per cortesia mi scrivi una mail con il tuo contatto?…avrei da chiederti alcune cose riguardo al sito…
    Tnx a lot

    • Ciao Edoardo,
      il sito è un hobby che occupa già molto del mio tempo libero.
      Per questo motivo rispondo molto volentieri alle domande ma sul forum, in questo modo le informazioni vengono condivise con tutti. Chiedimi pure quello che vuoi e proverò a risponderti al meglio 🙂

      • Ciao, grazie per la spiegazione.
        Sono referente italiano per alcune società a CT nel mondo della vela, della ricezione turistica ed altre attività, legate alle produzioni cinematografiche ed alla finanza.

        Volevo far due chiacchere a carattere commerciale riguardo il tuo sito, ma non mi sembra molto carino utilizzare direttamente il wall.
        Dimmi che ne pensi
        A presto

        • e come sempre mi metto di mezzo: Edoardo io sono producer nell’ambito video pubblicitario…dici che possiamo parlare piu nel dettaglio? ti posso lasciare mia mai..inoltre a cape town ho dei contatti con delle case di produzione

        • Ciao Edoardo!
          ti ho letto sul sito,sono a Cape Town,ed ho intenzione di fermarmi per circa tre mesi.Vorrei sapere qualcosa di più sui tuoi rapporti in ambito “ricezione turistica” e “Finanza”.Vuoi darmi qualche ragguaglio?
          La mia mail è:
          bigbear1955@libero.it;
          skype contact: mangacaramba
          Saprai che,ora,in Sa,abbiamo il vostro stesso fuso orario.Alla sera,stanco,sono sempre a casa.
          Ti ringrazio e ti saluto,sperando di avere tue news……….See you soon,
          Max

  25. Ciao!
    Anch’io mi unisco al coro dei complimenti per il sito,scoperto da poco…Dopo un anno di New zealand,40 gg di Canada(dove sono troppo vecchio,purtroppo per trasferirmi) e sei mesi di Repubblica Dominicana(da cui sono fuggito…),tra qualche giorno sarò A CT,dove mi fermerò per due mesi oltre un mese come turista a Durban,Johannesburg,Port Elisabeth,Pretoria etc.
    Single(anche se con due figlie non piccole),56enne, dottore commercialista e consulente finanziario con un capitale di circa 150.000 euro a disposizione,vorrei acquistare un locale per adibirlo a wine-bar”Italy oriented”,ma non ho capito bene il discorso del business permit sui 250.000 euro e la possibilità di ridurlo…..
    Vedi,a parer tuo,buone possibilità in tal senso?La prossima settimana mi recherò in ambasciata a Roma,per ottenere più informazioni possibili……
    Sarò a CT il 27 di questo mese e mi farebbe molto piacere incontrarti,se tu vuoi.
    Ovviamente,nel corso del tempo,dovrò fare assunzioni……….
    Last,but not least,I have no problem with English….I got a 6/9 overall score in my IELTS test in Auckland Uny,and I think to attend another intensive course in CT,do you agree?
    Attendo di rileggerti mentre,ringraziandoti,spero di incontrarti presto in terra sud africana!
    See you again!
    Max(the professional guy)

    • Benvenuto Max, e grazie per i complimenti. Certo che fa impressione sentirsi dire a 56 anni di essere “troppo vecchi” per fare qualcosa, quando in realtà uno è nel pieno delle proprie energie!
      Se decidi di trasferirti in Sudafrica e aprire un wine bar, allora ti serve il business permit. Il discorso del capitale è questo (o almeno così lo capisco io): lo scopo del business permit è quello di permettere l’ingresso e la residenza a persone che contribuiscano all’economia del paese. La cifra di 250.000 Euro è imposto come garanzia sia della serietà del progetto, sia della sua dimensione.
      Possono però esserci progetti che prevedono un investimento inferiore ma che vengono comunque ritenuti meritevoli, e in quel caso il business permit viene concesso ugualmente.
      Non ho esperienza personale in merito, ma alcune agenzie di immigrazione si vantano di aver ottenuto sconti significativi per i loro clienti.
      Informati bene presso l’Ambasciata prima di partire su come presentare il tuo business plan e su come fare per ottenere lo “sconto”, e se non sei soddisfatto delle loro informazioni quando arrivi qui ti consiglio di fare un appuntamento con un’agenzia di immigrazione come per esempio Global Migration o Immigration for you – spesso le agenzie di immigrazione private hanno alle loro dipendenze ex impiegati del Department of Home Affairs che sanno muoversi nei meandri della burocrazia. Well done for your English, I’m sure you’ll be fine in South Africa 🙂

      • Grazie…………..ma vorrei almeno conoscere il tuo nome……
        sono a CT,che mi sta facendo un’ottima impressione!Le opportunità non mancano di certo,ed ho scoperto di avere delle skills,che potrebbero farmi ottenere un work permit in base alle stesse.Credi che un immigration adviser potrebbe,in un incontro dirmi se è questa la strada da seguire?Il guadagno mi interessa relativamente; il primo goal è rimanere qui e non tornare in Italia! Ad Auckland mi sono rivolto al primo immigration adviser che mi ha chiesto un sacco di soldi ed addirittura il 50% anticipato!Poi il caso ha voluto che non proseguissi;adesso ci vado più cauto………Non sono uno che si spaventa,se devo pagare(sono un professionista anch’io),ma voglio essere sicuro dell’obiettivo da raggiungere.Attendo di leggerti e ti ringrazio,mentre mi complimento ancora.
        Max
        ps.Le skills sono le seguenti:
        Laurea in Economia;
        Abilitazione da dottore commercialista;(CPA)
        Abilitazione da promotore finanziario;(Financial Adviser)
        Abilitazione da agente immobiliare(Real Estate Agent)
        Iscrizione all’Albo dei mediatori creditizi(Financial-Mortgage Dealer)
        Tre anni in KPMG
        Due anni in banca(International Dept.)
        Tre anni in Factoring Company(anche Intern.)
        Master in Economics
        Vincitore a Bergamo del concorso per PhD in Business Economics(poi rinunciatario)
        Free lance trainer per circa vent’anni.
        Pensi possa bastare?In Canada,tutto questo vale zero!

        • Ciao Max,
          grazie del tuo messaggio. La scelta dell’anonimità è dovuta al fatto che la mia disponibilità è limitata a fornire informazioni sul sito, e non a incontrare la gente di persona.
          Il mio alias online è Viv, chiamami pure Viv 🙂
          Per quanto riguarda gli special skill è vero che in Sudafrica i professionisti scarseggiano, per cui delle qualifiche che in Canada sono di poco aiuto potrebbero invece aprirti qui una corsia preferenziale per il visto.
          Se ne hai il tempo e le energie puoi fare la pratica del visto tu personalmente, è fattibile ma preparati a lunghe file e una buona dose di frustrazione. Se decidi di usare i servizi di un immigration agent controlla le sue credenziali e assicurati che le condizioni contrattuali siano chiare. Se possibile contattane due o tre e scegli quello che ti ispira più fiducia.

  26. ciao, questo sito è utilissimo,complimenti! l’ho appena scoperto e credo proprio che ci passerò parecchio tempo sopra! sono stata già tre volte in sudafrica e sto programmando di trasferirmi per 6 mesi a ct intorno al dicembre 2011. per caso sai se c’è qualche opportunità lavorativa come videomaker/ documentarista/ montatrice video? esistono scuole di cinema a ct? altrimenti, in alternativa, scuole d’italiano dove potrei insegnare? grazie,
    valentina

    • Ciao Valentina,

      benvenuta e grazie per i complimenti, spero che troverai informazioni utili per organizzare il tuo soggiorno, e se manca qualcosa, fammi sapere.

      Per quanto riguarda le opportunità di lavoro direi che qui a Cape Town novembre – maggio è alta stagione per chi fa il tuo lavoro. Non so quanto facile sia entrare nel giro, ma immagino che in piena stagione non debba essere un problema.

      L’ideale sarebbe trovare almeno un lavoro prima di partire e ottenere, anche alla stregua di quell’offerta, un visto di lavoro per scarce skills. Se entri con un visto di turismo non sarà altrettanto facile lavorare perché immagino che diano la precedenza a chi un visto di lavoro ce l’ha.

      Per le lezioni di italiano potresti già informarti presso la scuola italiana, info@scuolaitalianadelcapo.co.za, che al momento è gestita da un gruppo di giovani donne molto dinamiche e hanno tanti progetti nel cassetto. I corsi sono semestrali cominciano a febbraio se non sbaglio.

      Buona ricerca!

  27. Ciao! Sono uno studente universitario e l’anno prossimo finirò (spero) gli studi qui in It.
    Mi piacerebbe continuare a studiare all’estero, facendo un master di uno o due anni ed ho pensato subito a Cape Town.
    Ho letto che il visto studio copre tutto il periodo di permanenza a patto che si dimostri di essere in grado di pagare la retta universitaria e di mantenersi una volta giunti in loco (correggetemi se sbaglio). Il problema che mi sono posto è che riuscirei sì a mantenermi dal punto di vista accademico ma mi sarebbe piaciuto parallelamente trovare un lavoro, sia per integrarmi meglio nella città e sia per guadagnare qualcosa per far fronte alle spese di vitto, alloggio, trasporto ecc…, spese peraltro che senza un lavoro ed essendo da solo non riuscirei a sostenere.
    Ho inoltre letto che alcuni datori di lavoro chiudono un occhio e permettono a studenti di lavorare pur non avendo un visto lavorativo ma questo potrebbe generare problemi e il rimpatrio.
    Come si potrebbe fare invece per essere in regola ed evitare grane? Quale visto dovrei richiedere?

    Grazie anticipatamente.
    Alessandro

    • Ciao Alessandro,

      mi risulta che il visto per studio copre sì il periodo intero ma viene rilasciato per un anno alla volta. La domanda va presentata in Italia, prima di partire. Oltre ad una lettera/certificato di iscrizione dell’università e la prova di fondi sufficienti a mantenerti ti verrà richiesta anche un’assicurazione medica.

      Il permesso di studio ti dà la possibilità di lavorare part-time per un massimo di 20 ore la settimana – è una disposizione recente e potrebbe cambiare: da verificare quando farai la domanda del visto.

  28. Salve! Vorrei trasferirmi con la mia famiglia a Cape Town . Ci siamo stati anni fa e ci è rimasta nel cuore. In Italia la situazione generale sta andando a rotoli e bisogna dare una svolta! Bene, mio marito è uno chef molto abile e capace. Abbiamo in Italia un’attività di ristorazione molto rinomata che ci impegna non poco. Vorremmo intraprendere in Sud Africa un’attività nel campo della ristorazione! Magari iniziare provando come executive chef presso un grande albergo per capire bene come funziona lì la ristorazione , per poi proseguire con le nostre gambe! Tu per caso conosci ristoratori italiani con i quali ci si può mettere in contatto per capire come va questo genere di impiego? Sono ricercati i cuochi italiani?C’è un’agenzia che tratta il settore dell’impiego in questo specifico settore? Grazie per la risposta

    • Ciao Sabrina,
      sicuramente i cuochi italiani hanno buona reputazione e so che è possibile trovare il lavoro e il visto, specialmente se poi come dici avete un’attività di ristorazione rinomata.
      Fra i ristoratori italiani che potresti provare a contattare a Cape Town ti suggerisco Giorgio Nava, che ha aperto diversi ristoranti di ottima qualità e fama fra cui 95 Keerom.
      Nella zona di Stellenbosch potresti contattare i proprietari di Wijnhuis o quelli di Pane e Vino.
      Non conosco agenzie di settore, prova a cercare su google Italian chef Cape Town e vedrai che ci sono offerte di lavoro. Buona ricerca!

  29. Ciao avrei bisogno di sapere se c’è qualche modello in particolare da utilizzare in sud africa per scrivere il proprio curriculum vitae, e dove posso trovare qualche esempio.

    Grazie

    • Ciao Francesco, non c’è un modello particolare di curriculum in Sudafrica: le regole sono le stesse che per un curriculum inglese, con l’unica differenza che il CV può anche essere più lungo di una pagina – max 5 pagine.
      C’è un ottimo libro che spiega come comporre un curriculum al meglio, te lo consiglio vivamente, si chiama Unbeatable Resumes.

  30. Grazie della pronta risposta ! Ci attiviamo quanto prima a contattare questi chef italiani che cercheremo di trarre le notizie utili che fanno al nostro caso ! Grazie ancora e a presto !

  31. Buonasera! Ho trovato un’offerta per un lavoro di Chef presso un hotel 5 stelle sulla Garden Route. Offrono R26,000 CTC plus accomodation. Come ti sembra? Cosa vuol dire CTC? Si intende al mese? GRazie mille ma devo capire un pò di terminologia! Grazie a presto!

    • Ciao Sabrina, vedi sopra la risposta già data a Fabrizio sul termine CTC. Il salario mi sembra buono, ma dipende ovviamente dalle tue qualifiche. Io chiederei informazioni più dettagliate sulle varie componenti dello stipendio (assicurazione medica, pensione ecc) e sullo stipendio netto.

  32. Ciao, ho 30 anni. Sono un dottorando di ricerca in Sociologia e Criminologia (PhD) con alcuni incarichi all’Università. Mi occupo di metodologia del Servizio sociale, sociologia della devianza e di ricerca nel campo della diritto. Coordino da anni un’organizzazione di terzo settore che si occupa di accoglienza di famiglie e minori in difficoltà e di progettazioni nel sociale. Ho un trascorso di due anni in Africa (Lusaka, Zambia) quando ero adolescente con la mia famiglia. Mi piacerebbe trasferirmi a Cape Town con la mia famiglia (mia moglie si laurea in Medicina l’anno prossimo e ho una figlia di 15 mesi). Mi saprebbe consigliare un “canale” al quale rivolgermi per un eventuale lavoro?. Grazie tante!!!

    • Ciao Matteo, i “canali” per trovare lavoro li ho elencati sulla pagina del Lavoro – se vuoi sapere qualcosa di più specifico dovresti farmi una domanda precisa.

      • Si hai ragione, scusami…mi piacerebbe continuare la mia esperienza nel “sociale” e riuscire a mettere a frutto il mio know-how eventualmente in una ONG o in un’organizzazione che gestisce servizi di assistenza sociale…
        Grazie!

        • Ci sono tantissime ONG, se sento in giro di offerte ti faccio sapere in questo spazio. L’ideale è che tu faccia una ricerca di ONG che lavorano nel tuo campo e cominci a prendere contatti.

  33. ciao ragazzi, innanzitutto grazie per il meraviglioso lavoro che state facendo con questo blog. lo leggo sempre con molto interesse.
    all’inizio del prossimo anno dovrei trasferirmi in cape town con la mia compagna (incrociamo le dita) e vorrei avere qualche delucidazione……
    per prima cosa vorrei sapere dove posso fare un business plan e dove va presentato per avere un business permit e le relative tempistiche. la mia compagna ha parenti in johannesburg ormai cittadini sudafricani residenti li da più di 50 anni. Questo mi può permettere di avere un aiuto in più per la residenza? scusate le molteplici domande ma vogliamo essere ben preparati.
    grazie per l’attenzione spero di sentirvi presto. saluti fabrizio

    • Ciao Fabrizio,
      il business plan te lo devi fare tu – poi lo devi presentare assieme alla domanda del visto. Che io sappia il business visa si può chiedere sia in Italia sia in loco. Ti suggerirei di usare un’agenzia di immigrazione che ti saprà dare più dettagli, aiutarti ad ottenere eventuali sconti di capitale, e anche probabilmente consigliarti un commercialista se hai bisogno di un aiuto con il business plan.
      Non saprei dirti se avere parenti sia di aiuto oppure no – confesso di non aver mai sentito questa cosa, però non si sa mai, tentar non nuoce. Perché non chiedi ai parenti della tua compagna di informarsi?

  34. CIAO SONO MARIA TERESA… DI COSE DA CHIEDERE NE AVREI MILLE, MA IN PARTICOLARE VORREI SAPERE QUALI LAVORI POTREI TROVARE IN SUD AFRICA E COME MI CONVERREBBE FARE, AD ESEMPIO COME CAMERIERA, SOLITAMENTE IL TURISMO è UN SETTORE DAPPERTUTTO… E POI PER IL VOLONTARIATO, PERCHè MI PIACEREBBE TANTO LAVORARE CON GLI ANIMALI, MA VEDO CHE BISOGNA ESSERE MILIARDARI PER FARLO IN AFRICA PERCHè HO VISTO CHE CHIEDONO UN BEL Pò DI SOLDI,E ANCHE PER UN PERIODO BREVE, E SON SEMPRE AGENZIE! DATEMI DEI CONSIGLI 🙁 …….UN BACIO

  35. Questa pagina è diventata troppo lunga!
    Il forum lavoro PROSEGUE QUI