Meteo Sudafrica, clima e temperatura a Cape Town

Settembre al Waterfront

Com’è la meteo in Sudafrica e qual è il clima in Sudafrica regione per regione?
Qual è la temperatura a Cape Town, d’estate e d’inverno?
Ci sono stagioni come le conosciamo, e come si caratterizzano?
E l’acqua dell’oceano che temperatura ha?
Qual è la differenza di fuso orario in Sud Africa?

Vedi anche:
periodo migliore per visitare il Sud Africa
abbigliamento per i safari
cartine e guide


Cape Town

Il clima del Sudafrica è diverso a seconda delle regioni.
Cape Town ha un clima mediterraneo: lunghe estati calde e asciutte e inverni freddi e piovosi.
Essendo nell’emisfero australe, però, le stagioni sono invertite: agosto è pieno inverno, e il Natale si festeggia in estate.

I mesi estivi, caldi e asciutti sono dicembre, gennaio, febbraio e marzo.
Gennaio e febbraio sono i mesi più caldi con temperature che salgono fino a 30 gradi e oltre, specialmente in gennaio e febbraio.
Si tratta di un caldo secco facile da sopportare, alcune giornate sono molto ventose e le serate miti.
Quali vestiti? In questi mesi si porta la maglietta – o il costume! – ma la sera conviene sempre portarsi un golf perché rinfresca parecchio, ed inoltre nei ristoranti e locali c’è spesso l’aria condizionata.
Il livello di raggi ultravioletti è molto elevato, attenzione alle scottature.

La stagione invernale a Cape Town è nei mesi di luglio, agosto, settembre.
Sono mesi piovosi, interrotti da giorni o settimane di sole e cielo blu dove le temperature possono occasionalmente diventare quasi estive, ma la sera torna sempre a fare freddo.
Di giorno la temperatura è intorno ai 16-18 gradi per scendere la notte fino a minime di 7-8 gradi.
La maggior parte delle case non è dotata di riscaldamento centralizzato (ma gli alberghi lo sono), e nelle giornate più fredde i sud africani ricorrono alle stufette elettriche o a gas, o al romantico camino.
Neve: le temperature non scendono sotto lo zero, e pertanto a Cape Town non nevica mai, ma ogni anno le montagne circostanti (zona di Ceres in particolare) si coprono di una spolverata di bianco, anche se di breve durata.
Quali vestiti? Giacca a vento e strati caldi d’obbligo, ma con la possibilità di togliere strati per le giornate più miti.



Le stagioni intermedie sono la primavera (ottobre-novembre) e l’autunno (maggio-giugno), stagioni imprevedibili che possono alternare inaspettatamente settimane miti a giorni estivi o invernali.
Se piove si tratta in genere di piogge leggere e di breve durata.
Quali vestiti? Prevedere vestiario per le quattro stagioni in un giorno e a “cipolla”, cioè stratificabile.

Alberi scolpiti dal vento sul lungomare

Il vento che spazza via tutte le nuvole e preannuncia bel tempo è il vento di sud-est, detto in inglese South-Easter o Cape Doctor (perché pulisce l’aria).
Soffia principalmente d’estate e può raggiungere gli 80-100 Km orari al Capo di Buona Speranza. In città colpisce particolarmente alcune zone, come Vredehoek.
Alcune ne sono più protette: Clifton e Boulders per esempio.

Microclima: all’interno della città sono presenti zone con climi diversi dovuti principalmente alla presenza della Montagna della Tavola. In genere il lato est della Table Mountain è più piovoso d’inverno e più fresco d’estate.


Clima e meteo di altre regioni del Sudafrica

Nel resto del Sudafrica il clima e le temperature variano a seconda delle regioni, ma la regola è che le piogge si concentrano nei mesi estivi caldi, ovvero novembre – marzo, sotto forma di violenti temporali e acquazzoni pomeridiani o notturni, mentre l’inverno è freddo ma asciutto.
Nella zona dei parchi i mesi invernali di giugno, luglio e agosto sono soleggiati e tiepidi di giorno, ma di notte le temperature scendono drasticamente.
A Johannesburg che si trova a circa 1.800 metri di altitudine la mattina c’è spesso la brina.
Quali vestiti? Chi va nei parchi in questi mesi di giorno si ritrova spesso in maglietta, ma per i safari mattutini ci vuole un giubbotto pesante con tanto di sciarpa e cappello. Per maggiori dettagli vedi abbigliamento safari.
Nell’Est del Sudafrica (regione del Kwa-Zulu Natal) il clima è subtropicale, umido e relativamente caldo tutto l’anno, e le stagioni si differenziano principalmente per quantità di pioggia e temperature notturne.
Nel Nord-Ovest, verso la Namibia, il clima tende ad essere più secco, in alcune zone semi desertico.

La spiaggia di Clifton in ottobre

Mare
A Cape Town la temperatura del mare è piuttosto fredda, ma dipende dalle zone e dalla stagione.
La regola generale è che le spiagge sulla costa ovest, come Bloubergstrand, Sea Point, Clifton, Camps Bay e Llundadno, tendono ad avere acque fredde (12-15 gradi), mentre le spiagge sulla costa est, che si affacciano sulla False Bay hanno  temperature dai 16 fino ai 20 gradi e più, e sono senz’altro consigliabili a chi vuole fare il bagno.
Le temperature variano comunque quotidianamente secondo le correnti oceaniche.
Per trovare mare molto più caldo bisogna spostarsi a est, lungo la Garden Route, o addirittura andare a Durban, bagnata dall’Oceano Indiano.
Attenzione: ci sono spiagge selvagge favolose, ma prima di fare una nuotata al largo bisogna sempre informarsi su eventuali correnti pericolose.